Utilizzare computer condivisi

  • Pubblicato da Yahoo Safety

Molti accedono a Internet da luoghi diversi: dalla casa di un amico per controllare le email, da un Internet café per controllare l'andamento di un titolo o dalla biblioteca per cercare materiale per una tesina. È molto pratico condividere un computer, ma è necessario prendere precauzioni extra per proteggere le proprie informazioni personali.

I seguenti suggerimenti posso rivelarsi utili per proteggere l'account Yahoo quando si utilizza un computer condiviso o pubblico.

Non selezionare la casella "Ricorda il mio ID su questo computer"

Molti siti, incluso Yahoo, offrono questa opzione di memorizzazione. Quando un computer "si ricorda" di una persona, imposta solitamente un cookie permanente sul computer che permette al sito Web di identificare l'utente affinché non debba effettuare ogni volta l'accesso. Se si seleziona questa opzione, l'utente rimane collegato al sito anche in seguito alla chiusura del browser. Si tratta di un'opzione pratica se si è gli unici a utilizzare un computer, ma se il computer è condiviso, è meglio non selezionarla. Per saperne di più

Non lasciare mai un computer incustodito dopo aver effettuato l'accesso

Se durante la propria assenza il computer viene utilizzato da un'altra persona, questa potrà accedere facilmente alle informazioni dell'account incustodito.

Disconnettersi dall'account

Se si utilizza un computer pubblico o condiviso, è particolarmente importante disconnettersi dall'account. Cliccare sempre sul link "Esci" quando si termina di utilizzare l'account Yahoo.

Eliminare i dati di navigazione

Il browser mantiene una cache che contiene una copia dei siti Web visitati, la cronologia dei download, i cookie, le password e informazioni simili. È possibile che la cache venga memorizzata nel disco locale del computer. Cancellare la cache è semplice e in questo modo non si dà la possibilità alla persona che utilizzerà il computer successivamente di vedere quali siti sono stati visitati. Consultare la guida del browser per ulteriori dettagli su come cancellare la cache.

Fare attenzione che nessuno osservi alle spalle

È necessario essere prudenti: un malintenzionato potrebbe tentare di osservare le dita dell'utente durante la digitazione della password.

Evitare transazioni riservate

Non utilizzare un computer pubblico o comunque condiviso per accedere a un conto bancario o a un altro servizio online contenente informazioni riservate. È consigliabile accedere a questi siti Web solo da computer affidabili.

Stare lontani dagli spyware

È difficile fidarsi di un computer che non si controlla personalmente. Potrebbe contenere spyware, come un keylogger, o altri software dannosi. Pensare a quali precauzioni si prenderebbero per il proprio computer e verificare che anche altri computer dispongano delle stesse protezioni. Se un computer è contagiato da spyware, svuotare la cache del browser o chiudere e riaprire il browser non basta per proteggersi, perché i programmi spyware registrano qualsiasi cosa venga digitata.

Rivolgersi al proprietario o all'amministratore del computer prima dell'utilizzo per scoprire quali precauzioni di sicurezza sono state prese. Scoprire se sono stati installati antivirus e antispyware, con quale frequenza avviene la scansione per rilevare vulnerabilità e se gli aggiornamenti per la sicurezza sono recenti.

Non salvare mai le password

Molti browser Web e altri programmi propongono automaticamente di salvare le password: evitare di utilizzare questa funzione su un computer condiviso.

Cambiare spesso password

Se si utilizza spesso computer condivisi, è meglio cambiare frequentemente la propria password come misura precauzionale nel caso in cui si utilizzi un computer infetto da spyware o malware. La password deve essere modificata solo da un computer affidabile, preferibilmente non un computer condiviso. Ulteriori informazioni su come creare password sicure.